Salta al contenuto

Contenuto

La macellazione dei suini a domicilio per uso privato delle carni viene richiesta e concentrata, per motivi climatico-stagionali, nel periodo da dicembre a febbraio (fino al 28).
Le carni ottenute dalla macellazione presso il domicilio del privato devono essere consumate all’interno del nucleo familiare: è vietata la vendita.
E’ consentita la macellazione di un numero massimo di 4 suini per famiglia anagrafica per ciascun periodo della campagna di macellazione.

La macellazione non è autorizzata nei giorni festivi anche infrasettimanali.

tutte le informazioni

https://www.ausl.imola.bo.it/macellazione_suini

Come fare

Il privato cittadino o l’allevatore che intenda macellare il suino per uso domestico privato, è tenuto a comunicare, con almeno 3 giorni di anticipo, data, ora e luogo in cui avverrà la macellazione inviando il modulo predisposto e la ricevuta dell’avvenuto pagamento della prestazione alla casella di posta elettronica anagrafezootecnica@ausl.imola.bo.it In alternativa la documentazione può essere consegnata personalmente al frontoffice del Dipartimento di Sanità Pubblica - Azienda Usl di Imola

Il pagamento della prestazione (che comprende la visita veterinaria e l’esecuzione dell’esame trichinoscopico, pari a un totale di 25.00 Euro per ogni capo macellato) deve avvenire, contestualmente alla prenotazione della visita ispettiva delle carni, a mezzo di Bonifico Bancario, IBAN IT 12 Z 03069 21011 100000046073 Banca Intesa San Paolo S.p.a.

La comunicazione deve riportare le seguenti informazioni:

  • nome cognome e codice fiscale dell’interessato
  • recapito telefonico
  • allevamento di provenienza degli animali
  • data ora e luogo della macellazione
  • data e orario in cui le carni saranno disponibili per la visita
  • nominativo della persona che procederà allo stordimento e all’abbattimento dell’animale
  • impegno a non commercializzare le carni e i prodotti ottenuti dalle stesse
  • impegno a non consumare le carni fino all'esito favorevole dell'esame trichinoscopico
  • impegno a smaltire i sottoprodotti della macellazione secondo quanto previsto dalle norme vigenti.

Il veterinario ufficiale ricevuta la comunicazione, programma l’esecuzione del controllo ispettivo delle carni e del prelievo del muscolo per l’analisi della trichinellosi.

Il territorio dell’A.U.S.L. sarà suddiviso in due zone operative, comprendenti rispettivamente:
ZONA A territorio a Sud della via Emilia.
ZONA B territorio a Nord della via Emilia.

Le giornate di macellazione settimanali nella zona A interesseranno le giornate di:

  • LUNEDI’ – MERCOLEDI’ - VENERDI’ dal 01.12.2022 al 31 .12.2022
  • MERCOLEDI’ – VENERDI’ dal 02 .01.2023 al 28.02.2023

Le giornate di macellazione settimanali nella zona B interesseranno le giornate di:

  • MARTEDI’ – GIOVEDI’ - SABATO dal 01.12.2022 al 31.12.2022
  • GIOVEDI’- SABATO dal 02 .01.2023 al 28.02.2023

Il controllo ispettivo verrà eseguito dal veterinario presso il luogo indicato dal richiedente, per verificare l’idoneità delle carni al consumo umano.

Al momento della visita il veterinario preleva una porzione di carne dai pilastri del diaframma (cartella) di almeno 50 grammi per ogni capo macellato per inviarlo alle analisi presso l'Istituto Zooprofilattico di Bologna per la ricerca della Trichina.

Le carni, con esclusione del sangue e del fegato, potranno essere consumate solo dopo avere ricevuto la comunicazione dell’esito favorevole delle analisi.

All'atto della visita il Veterinario firma l'apposita ricevuta e pone i dovuti bolli sanitari sulle carni.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Servizi di segreteria per i cittadini

Via Montanara N. 1

40022 Castel del Rio

Ultimo aggiornamento: 17-01-2024, 14:01