Tu sei qui: Home / Notizie / Notizie / Centri estivi 2021 - aperte le adesioni dei gestori

Centri estivi 2021 - aperte le adesioni dei gestori

I gestori avranno tempo dal 10 al 25 maggio per presentare la propria candidature per aderire al “Progetto di conciliazione vita – lavoro 2021” promosso dalla Regione e iscriversi all'elenco circondariale

Progetto regionale

L'Amministrazione Comunale ha aderito al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro 2021" ;  il progetto regionale, finanziato con le risorse del Fondo Sociale Europeo, è volto a sostenere l’accesso da parte delle famiglie a servizi estivi gestiti da operatori iscritti all’elenco circondariale:  le risorse previste per il Nuovo Circondario Imolese sono pari ad € 184.624,00.

Iscrizione dei gestori

I soggetti gestori che vorranno iscriversi all’elenco circondariale dovranno presentare la propria candidatura dal 10 al 25 maggio 2021 seguendo le indicazioni contenute nell’Avviso Pubblico (allegato)

Per le famiglie

La novità rispetto allo scorso anno è che è stata innalzata la soglia Isee, entro la quale è possibile fare richiesta del contributo, che passa da 28mila a 35mila euro (Isee 2021 o, in alternativa per chi non ne fosse in possesso, quella 2020).

Le risorse stanziate sono destinate a finanziare i bonus per le famiglie con figli dai 3 ai 13 anni, quindi nati dal 2008 al 2018, che potranno contare su un contributo massimo di 336 euro a figlio - nel limite di 112 euro a settimana per tre settimane - per la frequenza ai Centri estivi: i contributi verranno erogati alle famiglie a seguito della fruizione del servizio quale rimborso totale o parziale, in funzione del costo effettivo, della rata di frequenza settimanale.

I contributi vengono concessi alle famiglie (anche affidatarie) composte da entrambi i genitori, o uno solo in caso di famiglie monogenitoriali, occupati e residenti in Emilia-Romagna.

Possono chiedere il bonus anche le famiglie nelle quali, uno o entrambi i genitori siano fruitori di ammortizzatori sociali (cassa integrazione, mobilità) o quelle in cui uno o entrambi i genitori siano disoccupati, purché partecipino alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio (strumento utilizzato dai centri per l'impiego per formalizzare un accordo con disoccupati ed occupati sul progetto per l'inserimento lavorativo o la partecipazione ad un percorso formativo); infine, possono richiedere il contributo anche le famiglie in cui un genitore si trovi nelle situazioni sopra elencate e l'altro sia impegnato in modo continuativo in compiti di cura, se nel nucleo familiare è presente una persona con disabilità grave o non autosufficiente.

L’avviso pubblico per la presentazione delle domande di contributo da parte delle famiglie sarà pubblicato nella seconda metà del mese di Maggio.

Le famiglie che presenteranno domanda e che saranno ammesse a contributo potranno usufruire del bonus solo qualora scelgano di iscrivere i propri figli in uno dei centri estivi accreditati nell'ambito del progetto conciliazione. L'elenco dei centri estivi accreditati a cui le famiglie possono accedere per avere il contributo sarà pubblicato sul sito istituzionale a seguito dell'espletamento dell’avviso pubblico per la loro individuazione. L'iscrizione al campo estivo andrà fatta direttamente presso l'Associazione, ente o cooperativa che organizza il campo.

ALLEGATI:

 


pubblicato 11/05/2021 08:00, ultima modifica 11/05/2021 09:56 — scaduto
Contatti

ufficio  SEGRETERIA - PROTOCOLLO

Via Montanara, 1
40022 Castel del Rio (BO)

TELEFONO 0542 / 95906

FAX 0542 / 95313

EMAIL

ORARI

lun-mar-gio-ven

8:30-12:30

mercoledì 8.00-12.30

sabato 8.30-12.00

 

Meteo Castel del Rio

Valuta questo sito