Tu sei qui: Home / Come fare per / Aggiornamenti sul Coronavirus / Misure organizzative dell'Ausl di Imola per il contenimento dei contatti intraospedalieri

Misure organizzative dell'Ausl di Imola per il contenimento dei contatti intraospedalieri

Da lunedì 9 marzo sospese le attività chirurgiche e ambulatoriali non urgenti

L’Ausl di Imola definisce le misure di contenimento dei contatti intraospedalieri. Garantite tutte le urgenze e le prestazioni non differibili e i controlli saranno valutati dai medici di riferimento

Imola,  domenica 8 marzo
In relazione all'evolversi dell'epidemia da Coronavirus si è reso necessario adottare misure organizzative di contenimento dei contatti, per la prevenzione del contagio nonché per garantire maggiori disponibilità di personale e strutture per affrontare al meglio l'emergenza sanitaria. 

Pertanto, la direzione generale dell'Ausl di Imola, dopo aver determinato fin da  ieri (7 marzo) la sospensione delle attività chirurgiche programmate (garantendo quelle urgenti e quelle legate a patologie oncologiche), ha definito  oggi, 8 marzo, di rallentare sostanzialmente anche l'attività degli ambulatori per esterni, con la sospensione di visite ed esami programmati (non urgenti, né indifferibili). 

Saranno infatti garantite le prestazioni (visite ed esami) urgenti 72 ore (U) ed urgenti differibili (B).  Le prestazioni di controllo saranno effettuate solo qualora i professionisti di riferimento le ritengano non rinviabili. In questo caso, il cittadino sarà comunque chiamato dalla struttura ed invitato a presentarsi all'appuntamento previa verifica telefonica del suo stato di salute generale. 

Il blocco delle attività ambulatoriali programmate è attivo anche per le prestazioni in libera professione e per le prestazioni aziendali erogate dai centri accreditati convenzionati con l'Azienda USL di Imola.

Sono sospese fino a data da destinarsi le attività di screening oncologico: mammografie di screening e HPV test e raccolte di campioni biologici per ricerca sangue occulto fecale. Anche gli ambulatori di Igiene Pubblica a libero accesso resteranno chiusi, mentre funzioneranno normalmente: l’Ambulatorio Vaccinazioni Pediatriche, le attività di donazione di sangue e le trasfusioni programmate.
Posticipati i salassi non urgenti e le somministrazioni di ferro per via endovenosa.

Le misure saranno attive a partire da  domani, lunedì 9 marzo.

L'Azienda contatterà i cittadini per avvertirli della sospensione delle attività e per definire le modalità di riprogrammazione. Si invita ad utilizzare il Cup Telefonico, Numero Verde gratuito 800 040606, il CUPWEB o il Fascicolo Sanitario Elettronico e a non recarsi di persona agli sportelli CUP-Cassa, che non potranno comunque prenotare prestazioni non urgenti


Guardia Medica: chiamare il Numero Verde 800 040 050 PRIMA di accedere all'ambulatorio

Per contenere il contagio ed evitare affollamento delle sale di attesa si chiede ai cittadini che necessitino del Medico di Continuità Assistenziale (Ex Guardia Medica) di contattare telefonicamente il Numero Verde 800 040 050 e di non recarsi direttamente agli ambulatori. 
Il Medico di Continuità assistenziale potrà così svolgere un primo filtro e dare indicazioni rispetto all'accesso diretto all'Ambulatorio di Continuità.
La Continuità Assistenziale è attiva nelle ore notturne, tutti i giorni dalle 20 alle 8 e nelle giornate del sabato e prefestivi  e domenica e festivi, dalle 8 alle 20

pubblicato 27/03/2020 11:09, ultima modifica 27/03/2020 11:09
Contatti

ufficio  SEGRETERIA - PROTOCOLLO

Via Montanara, 1
40022 Castel del Rio (BO)

TELEFONO 0542 / 95906

FAX 0542 / 95313

EMAIL

ORARI

lun-mar-gio-ven

8:30-12:30

mercoledì 8.00-12.30

sabato 8.30-12.00

Apertura del giovedì:

- invernale (dal 15/09 al 31/05)

15.00-18.00

Meteo Castel del Rio

Valuta questo sito