Tu sei qui: Home / Turismo / Natura

Natura

Il fiume Santerno

Il fiume Santerno (99 km complessivi) nasce presso il passo della Futa e scorre lungo la sua vallata per 68 km. Il tratto montano e collinare è considerato uno dei più interessanti di tutto l’Appennino tosco-romagnolo. Il fiume si caratterizza per le pareti rocciose dei suoi meandri, le rive ripide, le acque ricche di avifauna e la varietà dei fenomeni geologici. Il Santerno ha scavato il suo profondo corso tra argille pleistoceniche (dai 5 ai 2 milioni di anni), gessi e formazioni marnoso-arenacee.

Per tutte queste ragioni, fiume Santerno costituisce un’importante risorsa turistica di Castel del Rio. Dal confine con la Toscana, lungo tutto il percorso fluviale, troviamo aree attrezzate per la balneazione e il ristoro, ma anche per la pesca. Si trovano una zona «No kill» che offrono ottime catture di barbo e cavedano. Il Santerno ben si presta alla pratica della canoa fluviale: la qualità delle acque e la portata del corso sono ideali per questo sport nei mesi che vanno da febbraio ad aprile-maggio. Il Santerno offre infatti 25 km ininterrotti di percorso ed è spesso canoabile anche da ottobre a gennaio.

 

Servizi di spiaggia sul fiume

Lido di Valsalva

Superato l’abitato di Castel del Rio, verso sud, circa 3 km dopo, si attraversa il ponte della Crocetta e si imbocca lastrada a sinistra che scende a Lido di Valsalva. Ampio parcheggio, area camper non utilizzata.

Servizi offerti

Chiosco bar, noleggio sdrai e lettini, ampio parcheggio, camper, tende (nel week-end)

Chiosco bar Shangri-là

Via Ponte Alidosi, 4 Comune di Castel del Rio

Accessibile con mezzi privati percorrendo la SS Montanara fino all’abitato di Castel del Rio. Arrivati a Palazzo Alidosi (all’ingresso del paese sulla destra) si svolta a sinistra per via Ponte Alidosi. 100 metri prima di arrivare al ponte si scende lungo una strada sulla destra che porta all’Area Ponte Alidosi e al chiosco Shangri-là.

Servizi offerti

Oasi attrezzata per camper, chiosco bar per turisti e bagnanti, parco proprio, serate di musica a cabaret.

Campeggio Ponte Alidosi, 20 posti tenda da maggio a settembre per info: 339-1122673

Area Camper Ponte Alidosi, 20 posti camper (da aprile a ottobre) per info: 0542-95349

 

Ambiente Natura Escursioni

Nelle alte pendici prevalgono i boschi cedui ed i castagneti, i percorsi per trekking e mountain bike consentono di apprezzare per tutto l’arco dell’anno questo territorio ricco e originale, con scorci paesaggistici unici.

Percorsi per MTB

Anello di Valmaggiore e Monte Battaglia

Dall’abitato di Castel del Rio, oltrepassando il Ponte Alidosi, si raggiunge la strada del Guasteto, ghiaiata in salita, che conduce sul crinale tra Senio e Santerno. Si percorre la strada sul crinale e, poco prima della chiesa di Valmaggiore, si svolta a sinistra imboccando la strada che porta a Baffadi e alla S.S. 306. La si percorre per un breve tratto in direzione di Casola Valsenio, quindi si svolta a sinistra in direzione di San Ruffillo, da dove si giunge rapidamente alla Rocca di Monte Battaglia. A ritroso, la strada di crinale, percorsa in direzione sud, riporta al bivio con la strada del Guasteto che, in discesa, conduce rapidamente a Castel del Rio.

L’itinerario consente di ammirare la Rocca di Monte Battaglia (XIV sec.) dove, nel settembre del 1944, partigiani ed americani combatterono contro i tedeschi.

Notizie aggiuntive
  • Lunghezza del percorso: 37 km
  • Quota massima raggiunta: 683 m
  • Itinerario: Castel del Rio - Baffadi - San Ruffillo - Rocca di Monte Battaglia - Castel del Rio.

Il giro dei Prati Piani e di Ca’ del Gobbo

Da Castel del Rio si sale lungo la Montanara fino a Coniale, quindi si svolta a sinistra seguendo l’indicazione per Palazzuolo e si arriva, lungo una salita di 10 km, al Passo del Paretaio. Percorso un tratto in discesa, si svolta a sinistra per Bibbiana da dove si raggiungono i Prati Piani. Da qui si prosegue per una strada bianca fino a Ca’ del Gobbo. Si scende poi, attraverso le Fontanelle, il Grano e il Formicaro, fino al Castellaccio di Cantagallo. La strada asfaltata conduce rapidamente al ponte Alidosi e poi a Castel del Rio.

Lungo questo percorso si incontrano numerosi punti di interesse storico, tra cui il famoso ponte Alidosi e i ruderi del Castellaccio di Cantagallo, una struttura difensiva costruita nel XIII secolo dalla famiglia Cantagallo a presidio di Castel del Rio.

Notizie aggiuntive
  • Lunghezza del percorso: circa 44 km
  • Quota massima: 880 m (Passo del Paretaio)
  • Itinerario: Castel del Rio - Coniale - Passo del Paretaio - Prati Piani - Ca’ del Gobbo - Cantagallo - Castel del Rio.

Il giro di Monte Battaglia e Campiuno

Dall’abitato di Castel del Rio, oltrepassato il Ponte Alidosi, si raggiunge la S.C. del Guasteto che conduce al crinale tra Senio e Santerno. Si percorre la strada di crinale in direzione di Monte Battaglia. Dopo averlo superato, si prosegue fino al Passo del Prugno dove ci si immette sulla S.P. La si percorre per circa 2 km in direzione di Casola e poi si svolta a sinistra per una strada bianca. Si attraversano dei castagneti e ci si immette nella S.C. di Campiuno che conduce a Tossignano. Da qui si raggiunge Borgo Tossignano e si ritorna a Castel del Rio lungo la S.S. Montanara.

L’itinerario si snoda principalmente lungo piste ghiaiate. Numerosi sono i punti panoramici sulle piccole valli attraversate. Da Monte Battaglia, poi, si può spingere lo sguardo fino alle Alpi. Di particolare interesse è l’attraversamento dei castagneti di Campiuno, i più bassi della vallata, ricchi tra l’altro di specie floristiche protette.

Notizie aggiuntive
  • Lunghezza del percorso: 38,5 km
  • Quota massima raggiunta: 659 m (Monte Battaglia).

Percorsi TREKKING

L’anello della Valle del Magnola e Monte La Fine

Dalla chiesa di Montefune si sale lungo una pista fino al Monte Pratolungo. Si svolta a sinistra e si raggiunge la cima del Monte La Fine. Si ridiscende e si svolta a sinistra verso Il Poggio. Attraversato un castagneto, si scende fino al borgo di Paroncellina e poi si giunge al campeggio Le Selve, da cui si risale a Montefune. Da Paroncellina è possibile raggiungere Montefune anche lungo un percorso abbreviato (sentiero 727/A).

Notizie aggiuntive
  • Lunghezza del percorso: 11,5 km
  • Quota massima raggiunta: 993 m (Monte La Fine)
  • Tempo di percorrenza: 4 ore circa
  • Punto di appoggio: campeggio Le Selve
  • Difficoltà: media
  • Itinerario: Montefune - Monte Pratolungo - Monte La Fine - Il Poggio - Paroncellina - Campeggio Le Selve - Montefune.
  • Modalità di svolgimento: Percorso escursionistico

L’anello di Sant’Andrea e Castiglioncello

Dalla chiesa di Sant’Andrea, una lunga salita verso ovest conduce a Monte Pedina e alla Lama dei Ronchi. In discesa, lungo balze di arenaria, si arriva a Castiglioncello. Si torna poi indietro, verso est, seguendo una stradella fino a Sant’Andrea.

Il percorso (sentiero CAI 717), piuttosto frequentato, attraversa fitti boschi cedui e grandi castagneti. Molto suggestivo è il borgo fantasma di Castiglioncello che, per poche centinaia di metri, si trova già in territorio toscano. Percorrendo un ulteriore tratto, si può risalire il vicino Botro di Vincarolo.

Notizie aggiuntive
  • Lunghezza del percorso: circa 8,1 km
  • Quota massima raggiunta: 734 m (Lama dei Ronchi)
  • Tempo di percorrenza: circa 4 ore
  • Difficoltà: percorso impegnativo
  • Itinerario: Sant’Andrea - Monte Pedina - Lama dei Ronchi - Poggio La Cornia - Castiglioncello - Ca’ Fanti - Sant’Andrea.
  • Modalità di svolgimento: Percorso escursionistico

 

Sport e Relax

Gli impianti sportivi di Castel del Rio si trovano a ridosso al centro. Utilizzati nel periodo estivo da enti, associazioni e squadre provenienti dalle province e regioni confinanti dai privati - tennis, beach volley, dragon park, piscina, per ritiri sportivi e vacanze estive.

Servizi

Centro sportivo polivalente

Via Ambrogini, Comune di Castel del Rio

Tipo di impianto e servizi offerti

Due campi de tennis, uno sintetico e l’altro di terra rossa; campo polivalente (basket, pallavolo, calcetto). Ristorazione: Chiosco bar.

 

Campo sportivo di calcio

Via Angela Giovannini, Comune di Castel del Rio

Servizi offerti

Campo sportivo comunale gestito dal Gruppo Sportivo di Castel del Rio.

 

Piscina del Residence Galletto

Viale II Giugno 31, Comune di Castel del Rio
Telefono: 0542-95331

Servizi offerti

In estate si tengono corsi di nuoto per adulti e bambini, corsi di aquagym e di sub.

Tipo di impianto

Piscina scoperta (metri 16 x 8) dotata di nicchia idromassaggio.

 

Centro Didattico Ambientale della Fauna Selvatica dell'Alta Valle del Santerno - ANIMAL TOWER

L’obiettivo del Centro Didattico è evidenziare la ricchezza della Natura che ci circonda e stimolare la capacità di osservazione, per apprezzare la Natura in tutte le sue forme.

Gli ambienti sono legati a tutti gli esseri viventi che li abitano i quali a loro volta si evolvono con loro. Questa è il vero valore della biodiversità.

Saper riconoscere la diversità biologica che ci circonda diventa quindi un divertimento, un’attività piacevole che permette di apprezzare la straordinaria ricchezza e varietà delle forme viventi, e permette di acquisire, infine, la consapevolezza di essere custodi di grandi valori di bellezza e di armonia.

Nell’Animal Tower è presente una ricostruzione di ambienti diversi tipici dell’Alta Valle del Santerno: fiume, bosco, giardino domestico, e con essi rocce, alberi, fiori, insetti, rettili, anfibi, pesci, uccelli e mammiferi, con l’aiuto di

  • animali imbalsamati situati nel diorama e in ampie bacheche

  • poster con disegni naturalistici dettagliati

  • schermo con proiezione di foto, video e disegni naturalistici

  • audio con il canto degli uccelli esposti.

Il Centro Didattico Ambientale si trova all’interno del polo museale alidosiano (Museo della Guerra-Linea Gotica e Museo del Castagno) ed è visitabile la domenica ed i giorni festivi dalle 14:00 alle 18:00, o su prenotazione per i gruppi. Per informazioni tel. 0542/95906 - dott. Stefano Sabioni, direttore, cell. 338/6729614 - 349/1550195 -                                                                                                                       Sito: www.museoguerralineagoticacasteldelrio.it -   e-mail: info@museoguerralineagoticacasteldelrio.it

pubblicato 14/02/2018 11:55, ultima modifica 16/03/2018 12:01
Contatti

ufficio  SEGRETERIA - PROTOCOLLO

Via Montanara, 1
40022 Castel del Rio (BO)

TELEFONO 0542 / 95906

FAX 0542 / 95313

EMAIL

ORARI

lun-mar-gio-ven

8:30-12:30

mercoledì 8.00-12.30

sabato 8.30-12.00

Apertura del giovedì:

- invernale (dal 15/09 al 31/05)

15.00-18.00

Valuta questo sito